contattami

spagnuoloirene@gmail.com
c.f. SPGRNI65R59F952U
p.iva 02428460030


sabato 22 luglio 2017

Scopri la magia delle parole

Abbi cura di comunicare. Di comunicare chi sei, cosa pensi, cosa vuoi.
Abbi cura di comunicare elargendo lezioni, trasmettendo emozioni.
Abbi cura di scegliere le parole. Abbi cura che arrivino a destinazione e siano comprese.
Quante aziende, quanti professionisti, quanti personaggi pubblici sanno dare davvero valore, alla comunicazione?
Le parole narrano, spiegano, illuminano, abbracciano, commuovono, entusiasmano. Le parole collegano, gettano un ponte. Le parole sopravvivono perfino a chi le ha pronunciate e scritte. 
La portentosa esperienza del mio mestiere di ghostwriter e copywriter è la scoperta continua di combinazioni, effetti, orizzonti.

giovedì 13 luglio 2017

Scegli chi comunica la tua differenza

Fai dei TUOI dettagli la TUA differenza vuol dire esprimere la propria personalità, saper esplorare e accogliere la creatività e non avere paura di essere audaci.
Spesso però è difficile comunicarla, trasmetterla, questa differenza.
Talvolta non sappiamo affidarla alle parole giuste, alle immagini giuste, alle voci giuste.
Per questo esiste l'alacre lavoro dei comunicatori.
Per questo esiste chi comprende il tuo pensiero e la tua differenza.
Per questo esiste chi sa costruire e rappresentare il ponte tra te e le persone che vuoi raggiungere.

giovedì 6 luglio 2017

La comunicazione 4.0

Secondo quanto riportato nel World Economic Forum, se da un lato pare che nel 2020 il problem solving rimarrà l’abilità più ricercata, dall’altro il pensiero critico, la creatività e la capacità di comunicazione saranno sempre più importanti in un mondo lavorativo in continua innovazione nella trasformazione digitale.
Messaggio recepito, da alcuni imprenditori, manager, formatori, professionisti. E’ così che i miei incarichi lievitano!
Ma il problema resta, per quei molti, forse troppi, che si affidano ancora alla propria, comunicazione. Che si fidano solo della propria, creatività. Che sono sicuri del loro, pensiero critico.
Nel flusso della rete, nel cambiamento repentino, nell’opportunità di interpretare le tendenze e raggiungere il target, nella necessità di filtrare le informazioni, nell’urgenza di intercettare il linguaggio giusto e maneggiare i percorsi utili, c’è bisogno di professionisti dei social e della comunicazione, c’è bisogno di pensiero vivace e innovativo.

Ghostwriter e social media manager sono praticamente indispensabili. Forse costano meno di quanto si crede, forse rendono molto più di quanto si immagina.

martedì 27 giugno 2017

Parole seducenti

Sei un imprenditore, un professionista, un artista?
Vuoi migliorare visibilità, comunicare competenze, diffondere conoscenze, dialogare con il tuo pubblico, affermare o consolidare la tua autorevolezza?
Comunicare in modo efficace è essenziale.
La parola d’ordine non è conquistare il pubblico ma calamitarlo. Usa la potenza inebriante del pensiero e delle parole. Empatia, connessione, fiducia, fidelizzazione hanno bisogno di un alacre lavoro di emozioni.

Metti la scrittura al tuo servizio, su carta o on line. Non cedere alla pubblicità, esercita l’audacia dell’abbraccio. Questo aspetta, il tuo pubblico. Non ricorrere a slogan e a formule, raggiungi narrando valori. Coccola, sorprendi, solidarizza, sostieni. Affida a parole seducenti il compito di renderti irresistibile.

domenica 25 giugno 2017

Il tuo blog, la tua personalità

Periodicamente -da ghostwriter, social media editor, copywriter, ghostblogger- mi ritrovo a spiegare significato, valore, direzione, di un blog.
A parlare quindi di motivazione, forma e contenuti, dei blog.
Il blog infatti, a parer mio (e non solo, of course), è essenziale, in una strategia di comunicazione. Ben oltre i siti, diversamente dai social network.
E’ uno strumento facile, veloce e lungimirante che può calamitare e fidelizzare un target. Naturalmente è molto impegnativo.
Alludo ai blog professionali, di settore, di rappresentanza. Sono i blog che, come si usa dire, costruiscono e gestiscono l’immagine di un personaggio pubblico. Sono i blog che divulgano competenze. Sono i blog che diffondono idee, informazioni, novità. Sono i blog che fanno costume, cultura, attualità.
Sono moltissime le ‘regole’ e le eccellenti scelte che governano il successo, di un blog. Ecco perché è importante dispensare a ciascun autore, persona, azienda, artista, i consigli giusti che a me piace pensare ‘su misura’.
Ho il sacro terrore, chi mi segue lo sa, per tutte le impostazioni <di genere>: è mia norma tenace e entusiasta, per i libri e per la comunicazione on line, impiegare ogni energia per cogliere e trasmettere lo spirito esclusivo del committente.
C’è molto, moltissimo, da approfondire, per maneggiare con maestria un blog ma il primo principio è sempre “dargli personalità”. In forma ma soprattutto in contenuti. Solo così è possibile che catturi un target, solo così è possibile che conquisti credibilità, solo così ha un autentico spazio di evoluzione.

Alla prossima puntata! 

venerdì 23 giugno 2017

Scrivimi d'amore

Scrivimi d'amore. Così devi farlo con il cuore. 
Perché puoi raccontare quello che vuoi, ma devi scrivermi d'amore. Amore per un luogo, per una persona, per un percorso, per una sfida. Amore per quello che sei diventato. Amore per quella vita che hai imparato a capire. Amore per quel sogno che ti fa svegliare ogni mattina. 
Scrivimi d'amore. Così devi farlo con il cuore.
Perché è il motore di tutto e tutto senza amore è niente. E di niente, di niente no, non puoi scrivere.

giovedì 15 giugno 2017

L'avventura della comunicazione

Non puoi mai essere troppo lontano. Lontano dalle persone alle quali rivolgi ciò che scrivi. Lontano da ciò che loro vivono. Lontano da qui, lontano da ora.
Puoi però sempre essere altro, ovvero colui che osserva diversamente, narra come nessuno ha narrato, vede con occhi più lucidi o più candidi o più intraprendenti. Anticipare, offrire prospettive, allargare le possibilità, confortare. La comunicazione assolve alla sua funzione quando svela qualcosa, accoglie i sogni, accompagna i pensieri.
La cosa peggiore che si possa immaginare è un tracciato standard. Un percorso che vale per ogni emozione, per ogni gruppo di persone, per ogni situazione. Macché, la bellezza sta sempre nell'avventura e l'avventura ha bisogno di uno spirito libero, curioso, audace.